CARLO PAPINI

 

Come il papa divenne re: storia e documenti (falsi) all’origine dello Stato pontificio

Le origini del potere temporale dei papi

Stefano II e Pipino il Breve

La Donazione di Costantino, «il più famoso dei falsi medievali»

 

 

A metà dell’VIII secolo, il pontefice romano divenne sovrano di un vasto territorio nella penisola italiana che finì per estendersi dalla Campania all’Emilia e dal Tirreno all’Adriatico.

Fu il passaggio dei territori appartenuti all’impero bizantino, proprio in quegli anni liberati dal dominio longobardo a opera dei Franchi, a consentire di creare uno Stato pontificio di significative dimensioni.

Ma all’origine di tale attribuzione vi sono una serie di documenti falsi, tra cui la «Donazione di Costantino», creata a Roma dalla curia pontificia prima del viaggio in Francia di papa Stefano II per essere presentata al re dei Franchi, Pipino il Breve, che per primo la accettò come autentica.


Leggi questa recensione sul sito della casa editrice Claudiana:

http://www.claudiana.it/php/mostrascheda.php?nscheda=9788870169461
 

 

 
© 2018 Centro Evangelico di Cultura Arturo Pascal Powered by Ne.W.S. Srl